Come scrivere testi interessanti: la ricerca

Scrivere testi interessanti: perchè è così difficile?

Nel mio lavoro di copywriter mi capita di leggere pressoché ogni giorno testi banali e anonimi. Descrizioni di aziende, articoli di blog, schede prodotto che propongono contenuti già visti, luoghi comuni o che utilizzano termini talmente abusati da essere diventati privi di significato. Il rischio di cadere nella banalità è dietro l’angolo, soprattutto da quando il Web ci offre migliaia di esempi da cui è possibile copiare, in mancanza di ispirazione.

Scrivere banalità non solo rischia di annoiare e allontanare il lettore, ma ci fa perdere un’occasione davvero importante, quella di coinvolgere il nostro pubblico con testi interessantiinformativi e coinvolgenti. Perché lo siano, i contenuti devono rispecchiare fedelmente ciò che descrivono.

Mi spiego meglio con un esempio: se sei alle prese con la scrittura del company profile, dovrai riuscire a raccontare tutte le sfaccettature dell’azienda in questione, la sua filosofia, la mission, la personalità, i valori in cui crede, e così via. Per riuscirci devi imparare a fregartenedi quello che scrivono i tuoi concorrenti, cercando di scendere in profondità. Un po’ come uno speleologo che esplora una caverna sotterranea e nel suo rapporto indica ogni segno particolare osservato, tu dovrai “esplorare” con cura l’azienda che hai il compito di descrivere, rintracciandone tutte le caratteristiche peculiari.

Ecco perché, per iniziare a scrivere testi interessanti, è fondamentale pianificare una fase di ricerca dei contenuti da includere. Qualunque genere di testo tu debba affrontare, la raccolta di materiale e spunti originali costa tempo e fatica mentale. Per questo ho pensato di fornirti alcuni consigli per facilitare la raccolta dei materiali.

Usa le liste

Le liste sono uno strumento preziosissimo per la redazione di qualsiasi tipo di testo. Se, ad esempio, devi scrivere una scheda prodotto, anziché andare a copiare la descrizione da quelle dei concorrenti puoi stilare una lista delle qualità che distinguono il tuo prodotto (o il tuo servizio) dagli altri. Se redatto in modo preciso e completo, questo elenco sarà una traccia da seguire nel corso della stesura dei testi, che impedirà a chiunque di aggiungere descrizioni poco autentiche. Puoi anche aiutarti con l’uso di un identikit per ogni tipologia di cliente a cui vuoi rivolgerti (buyer personas) allo scopo di individuare le caratteristiche del prodotto più rilevanti per ciascuna categoria di acquirente.

Scrivere una lista

Confrontati con i colleghi

Se sei alle prese con il calendario editoriale per il blog della tua azienda e non sai di quali argomenti parlare, puoi raccogliere nuove idee parlando con i tuoi colleghi, soprattutto quelli che lavorano a contatto con il pubblico, come gli addetti alle vendite e l’assistenza clienti. Sapranno fornirti spunti inediti sui temi e le problematiche che interessano maggiormente i clienti acquisiti o potenziali. Quest’idea va benissimo anche se devi scrivere i testi di una landing page: conoscere le esigenze del tuo pubblico ti aiuterà a proporre un prodotto o un servizio presentandolo come una soluzione pensata appositamente per soddisfare tali bisogni.

Leggi le recensioni dei clienti

Le recensioni e i giudizi dei clienti sono un altro strumento importante per cogliere le caratteristiche più apprezzate di un’azienda e di ciò che vende. Ne trarrai spunti utili a scrivere molti tipi di testi, dalla sezione About del sito, nella parte in cui racconti la personalità e i punti di forza dell’azienda, alle descrizioni di prodotti o servizi, per focalizzare l’attenzione del lettore sui principali benefici apportati dalle soluzioni proposte.

Affidati a un professionista esterno

Dopo aver fatto una lista di tutte le informazioni fondamentali, esserti confrontato con i tuoi collaboratori e aver raccolto altri spunti dai giudizi diretti dei tuoi clienti, è importante coinvolgere un professionista per la scrittura finale dei tuoi testi, idealmente un copywriter freelance esperto. Grazie a un punto di vista esterno, questa persona sarà in grado di valutare obiettivamente i contenuti raccolti, integrandoli con ulteriori spunti preziosi per il tuo pubblico o, viceversa, eliminando le parti inutili. Come dicevamo all’inizio, il copywriter avrà il compito fondamentale di scrivere testi interessanti e originali, informando e coinvolgendo i lettori attraverso una sintassi scorrevole e un’attenta scelta lessicale.

Leave a reply