Consulente Marketing

Hai bisogno di un consulente marketing per fare (ri)partire il tuo business?

Se hai un’azienda o un’attività da libero professionista e senti il bisogno di rinnovare l’immagine personale o aziendale e di valorizzare l’offerta dei tuoi prodotti/servizi, potresti avere bisogno di un consulente marketing.

Dopo 9 anni di esperienza da copywriter freelance e da Marketing Manager per aziende operanti in svariati settori, utilizzo l’esperienza acquisita, la creatività e le mie abilità da copywriter per lavorare come consulente marketing, focalizzandomi sul Content Marketing, ovvero una strategia incentrata sulla pubblicazione di contenuti di qualità attraverso diversi mezzi di comunicazione.

Detta così, però, non è che renda proprio l’idea. Cos’è esattamente il Content Marketing? Guardiamo la definizione del Content Marketing Institute:

“Il Content Marketing è un approccio di marketing strategico focalizzato alla creazione e alla distribuzione di contenuti ad alto valore, rilevanza e coerenza, al fine di attrarre un target ben definito e, in ultima analisi, di guidare il cliente all’acquisto.

Perché scegliere un consulente marketing?

In qualità di consulente di Content Marketing,  posso aiutarti a raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Aumentare la visibilità online e il posizionamento sui motori di ricerca del tuo sito web.
  • Migliorare la tua reputazione e credibilità sul Web.
  • Aumentare il tuo fatturato grazie a un maggior numero di lead raggiunti.
Consulente marketing freelance

Quindi, cos’è in pratica il Content Marketing?

Per dirla in due parole, il Content Marketing è (o dovrebbe essere) ovunque! I contenuti di qualità sono essenziali in molte strategie di marketing:

  • Social media marketing: i contenuti da condividere nelle tue piattaforme social devono essere pertinenti e interessanti per aumentare i fan/follower, incentivare le condivisioni/like e aumentare le visite al tuo sito web.
  • SEO: i motori di ricerca premiano i contenuti di qualità e originali, che sono fondamentali per posizionarsi in alto nella pagina dei risultati di Google.
  • Email marketing: le email commerciali non funzionano più, ora la parola d’ordine è rilevanza. Solo i messaggi email che contengono contenuti interessanti per il destinatario verranno lette. Tutto il resto è spam.
  • Marketing automation: grazie ai software di marketing automation, i contenuti di qualità possono essere inviati in modo tempestivo e pertinente ai lead, a seconda delle azioni che compiono online.

Per questo motivo, se mi scegli come consulente marketing, mi focalizzerò sulla creazione di contenuti di valore finalizzati al perseguimento dei tuoi obiettivi di business, in primis la crescita del fatturato derivato dalle attività di marketing.

I contenuti che creeremo insieme non saranno solo piacevoli e interessanti da leggere per il tuo pubblico target, ma costituiranno una vera e propria strategia per aumentare la tua visibilità online, migliorare la lead generation e costruire una reputazione attorno al tuo marchio, contribuendo al successo economico della tua attività.

Aumenta il traffico verso il tuo sito web con il Content Marketing

Migliora le rendite del tuo business grazie a un consulente marketing

Se decidi di collaborare con me, inizieremo a delineare la migliore strategia di Content Marketing per la tua attività. Ecco gli step che seguiremo:

  1. Definizione degli obiettivi: in questa prima fase definiremo quali degli obiettivi di business inclusi nel tuo piano marketing possono essere perseguiti con una strategia basata sui contenuti. Di solito, con una strategia di content marketing è possibile perseguire i seguenti obiettivi:

– Sviluppo della popolarità del brand (brand awareness): i contenuti mirano ad aumentare il numero di persone che conoscono il tuo marchio e i tuoi prodotti/servizi.

– Generazione di nuovi contatti (lead generation): in questo caso si punta a raccogliere i dati del maggior numero di lead possibile. Le liste di contatti verranno poi utilizzate per altre azioni di marketing finalizzate a convertire, ovvero a trasformare un potenziale cliente (prospect) in cliente effettivo.

– Generazione di traffico verso il tuo sito web/piattaforme social.

2. Definizione del pubblico target: in qualità di consulente marketing, ti aiuterò a individuare la tipologia di persone alle quali desideri indirizzare i tuoi contenuti e quali gusti, abitudini e caratteristiche socio-demografiche possiedono. In questa fase, se non hai le idee chiare sulla clientela a cui dovresti (o vorresti) rivolgerti, possiamo ricorrere alle ricerche di mercato, uno strumento molto utile per individuare la nicchia di mercato più adatta e quali contenuti e mezzi di comunicazione è più opportuno scegliere per poter dialogare con essa.

3. Rassegna dei contenuti esistenti: valuteremo i contenuti che hai prodotto in passato e come si allineano agli obiettivi che abbiamo definito.

4. Identificazione degli strumenti di gestione dei contenuti (CMS): quali strumenti software sono necessari per raggiungere gli obiettivi e il target che abbiamo definito? Basterà un blog su WordPress, o è utile investire su sistemi più avanzati di marketing automation, email marketing, o gestione dei social media? Non capisci nulla di software e hai bisogno di un consiglio? Tranquillo, la tua consulente marketing è qua per consigliarti 😉

5. Definizione della tipologia di contenuti da creare: a seconda degli obiettivi individuati, stabiliremo i contenuti più adatti allo scopo e al pubblico target.

6. Creazione di un piano editoriale: ci siamo quasi! In questa fase creeremo un calendario dei contenuti da realizzare assieme, in modo da tenere sotto controllo non solo le tempistiche di pubblicazione, ma anche il bilanciamento dei contenuti, per essere sicuri di coprire tutte le esigenze dei vari tipi di pubblico a cui ci rivolgiamo.

7. Misurazione dei risultati: pensavi che il mio lavoro di consulente marketing fosse finito qua? Mancava un ultimo step fondamentale: stabilire gli indicatori di performance (KPI) utili a misurare il successo della nostra strategia di content marketing. Ad esempio, potremo misurare il livello di coinvolgimento (engagement) degli utenti attraverso l’analisi del numero di visualizzazioni, download e condivisioni di un determinato contenuto. Oppure, analizzeremo l’effetto in termini di lead generation: quanti nuovi contatti hanno lasciato i propri dati per usufruire di un determinato contenuto? Infine, prenderemo in considerazione il fatturato: quali contenuti hanno generato una vendita e quindi un ritorno sull’investimento (ROI)?

Sei pronto ad aumentare le rendite della tua attività con una strategia di content marketing?

La tua consulente marketing per migliorare la lead generation